bianco e nero

come una foto. in bianco e nero. nessuna concessione al colore, alla spettacolarita', ai nuovi barbari. bianco e nero colori vividi dell'essenziale, solo l'autenticita' della forma. della sostanza. l'occhio vede e non si inganna.
"questo e' il mio segreto.
veramente semplice.
si vede bene solo con il cuore.
L'essenziale e' invisibile agli occhi."
Il piccolo principe. A.d.S-E.

mercoledì 12 gennaio 2011

I met in the street a very poor young man...

... who was in love. His hat was old, his coat worn, his cloak was out at the elbows, the water passed through his shoes, - and the stars through his soul.

Victor Hugo

 Steve McCurry

il mio corso è finito.
il mio capo ha gradito le mie foto, quelle in BN.
nel momento in cui doveva visionarle, davanti alla "classe", mi batteva fortissimo il cuore.
alla mia età mi emoziono come una liceale, non so cosa pensare, forse che è tempo di crescere.
all'uscita dalla scuola, saluti, baci, propositi di un aperitivo, due parole e poi in macchina.
quando ripasso davanti al portone vedo Manuele, ne ho parlato in un post, Berliner Mauer, giovane ragazzo di Savona trapiantato a Milano e dal cuore ancora incontaminato dalla pesantezza delle polveri sottili, che abbraccia, e bacia, Federica, compagna di corso, presente anche lei in occasione di quella mostra fotografica e probabilmente, da allora, mai lasciata sull'uscio di casa senza un pensiero di ritorno.
da soli, quasi di nascosto, alla fine della giornata, alla fine del corso.
sono contenta, provo un po' di gioia, ci si incontra a un corso di fotografia, lui la abbraccia come nel bacio di Doisneau, e soprattutto, l'audacia, la fiducia, l'intraprendenza e la semplicità vincono.
vincono l'amore. questo penso, immaginando chissàche.

 Steve McCurry

15 commenti:

The Cunnilinguist ha detto...

riuscire ad emozionarsi come una liceale invece trovo sia bellissimo. se non ci si emoziona tutto è piatto, grigio...e tu sei Rossa non grigia.

e te lo dice uno che si emoziona (ma che odia mostrarlo...questo si che sarebeb da cambiare)

DolcePrinciFessa ha detto...

ma che carini loro due... di una riservatezza ormai quasi scomparsa da questo mondo...

Rossa ha detto...

si sono Rossa e non ne posso proprio più...
si anche tu sei un caso clinico...come me!!

Rossa ha detto...

eccola la princi tequi. ciao.
si carini, mi ha colpito la loro riservatezza, davvero, commuovente.

DolcePrinciFessa ha detto...

guarda che io ti leggo sempre eh... ho pure commentato alcuni post vecchi, ma evidentemente erano troppo a ritroso i post che non hai visto i commenti ;-)

LEODEMONIO ha detto...

quando hanno presentato le mie ho pensato... "che foto orrende ho scelto!!!"

Rossa ha detto...

davvero Tequi? grazie, sei gentile a dirmi questa cosa, mi fa molto piacere.
ma dovrei leggerli sulla posta, nuovi o vecchi!! mi dici quali, se te li ricordi?...vado a vedere.

Rossa ha detto...

ahh anche tu Leo hai le tue incertezze allora. io ci vivo dentro, come a mollo, di qualsiasi cosa si tratti.
sei contento del corso?

il giardino di enzo ha detto...

La tua emozione, unita al prosieguo del racconto, mi ha fatto venire in mente l'acqua limpida.

Siamo ormai rossi rosi dalla rabbia, una goccia di sorriso ci vuole.

Ciao cara

Titaniumx7 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Rossa ha detto...

titanium cosa mi combini? cosa mi hai combinato? guarda che ti do un pugno!! non puoi aver fatto una cosa simile!!

Rossa ha detto...

gentile come sempre, tu, Paolo.
anche io sono una rossa che si arrabbia molto. temo di apparire, qui, molto ma molto migliore di come sono.

pesa ha detto...

arrivo tardi e non posso che quotare Kermit :-)
senza emozioni anche l'episodio a fine post, che hai reso delicatemente con due frasi, non sarebbe avvenuto o tu non l'avresti colto.
alla prossima

Rossa ha detto...

ciao pesa, grazie...quella della scena finale è una bella emozione, poi ce ne sono di complicate da gestire e poi ci sono quelle devastanti. mi basterebbe la prima e sul resto passerei.

DolcePrinciFessa ha detto...

di sicuro quello su a single man, poi non ricordo di preciso... e a proposito di Colin Firth... attendo con ansia "il discorso del re"