bianco e nero

come una foto. in bianco e nero. nessuna concessione al colore, alla spettacolarita', ai nuovi barbari. bianco e nero colori vividi dell'essenziale, solo l'autenticita' della forma. della sostanza. l'occhio vede e non si inganna.
"questo e' il mio segreto.
veramente semplice.
si vede bene solo con il cuore.
L'essenziale e' invisibile agli occhi."
Il piccolo principe. A.d.S-E.

mercoledì 8 dicembre 2010

giornale di lotta comunista e la rifondazione della Rossa


questa volta non ero in conflitto con la mia coscienza, nessun bikini pitonato aveva inquinato la mia immacolata -potenziale- anima comunista (http://nuovateoria.blogspot.com/2008/07/il-giornale-di-lotta-comunista-e-il.html).
questa volta quando è arrivato Cristian ero pura e santa come un angelo.
comunista, sterminatore di capitalisti venduti all'imperialismo dominante.
ebbene si l'ho ricomprato conversando sull'uscio di casa. situazione analoga, mia versione casalinga e sua versione da combattente proletario. io in tuta alle prese con i fornelli, lui vestito da guerriero pronto alla fuga e alla difesa in caso di guai.
mi diverto, neanche troppo sottilmente, quando alla sua domanda, gentile ma guardinga, se sono interessata al giornale gli rispondo: molto grazie, ne vorrei una copia.
davvero? ah!!
stiamo raccogliendo qualche fondo se vuoi (tu immancabile, senza nemmeno passare dal via) puoi lasciarmi qualcosa? si volentieri.
davvero? ah!!
(si si è un bel gioco, tu che guevara io la dama del castello).
il 23 gennaio a milano c'è una commemorazione allo smeraldo, magari vuoi venire. si perchè no, di cosa si tratta?
davvero?? ah!!
se vuoi lasciarmi il numero di telefono ti aggiorno e ti avviso sul programma della giornata. no, grazie, se vengo vengo.
davvero?? oooh!
che minuetto...
bene grazie, io sono Cristian (o Christian?!), piacere Rossa.
(DAVVERO? ah!!)
dalla mia porta vedo:
- un altro combattente sull'uscio -inespugnato, chiuso come ci fosse il coprifuoco- di un'altra casa, mi saluta da lontano. "ciao". "ciao".
- e M., giovane inquilino del mio condominio, non so se facesse parte del manipolo di audaci o fosse lì per caso, ma per non saper leggere nè scrivere ho salutato anche lui.
una grande fratellanza unita nello scopo vitale finale dell'uguaglianza sociale.
ciao ragazzi buon lavoro.
si ero in serata perfetta per vestire la mia parte incazzata e rivendicativa sul sistema che mi opprime, pensando alla pena del mio lavoro, del mio contratto capestro iniquo e antisociale, del mio padrone bastardo che mi sfrutta, della mia condizione economica che mi costringe a milano a sant'ambrogio (5 giorni di vacanza) a natale, (15 giorni di vacanza) e a pasqua dei prossimi 10 anni, si andavo bene, ero in tema, ero in sintonia sul "proletariato mondiale che ha in potenza l'energia per affrontare le catastrofiche convulsioni che il capitalismo porta in grembo, perche' solo la natura internazionale del proletariato spalanca la prospettiva di rovesciamento delle guerre imperialistiche di domani in rivoluzione comunista mondiale".
non so, rido o piango? pero' amo la follia cieca dell'ingenuita'.
tornate presto ragazzi, tira aria cattiva e io sono pur sempre Rossa e qui un piatto caldo lo trovate sempre.

9 commenti:

fabrax ha detto...

non sarai mica comunista!?

il giardino di enzo ha detto...

Da noi, in città, veniva Sergio, poi Laura, poi tornò Sergio. Ho sempre detto loro: voglio che la stampa del giornale, e delle innumerevoli pubblicazioni che fate, possa durare ancora. E i cinque euro valevano un paio di articoli da leggere, magari dopo che per una settimana il giornale vagava per la casa.
Poi ci siamo trasferiti qua, e un giorno arriva Sergio, insieme a Andrea, un amico intimo di tanti anni fa.
Poi non ho più visto nessuno.
Viva Lotta Comunista, viva la rivoluzione possibile, vivano le nostre aspirazioni in un mondo migliore, ognuno attraverso il proprio percorso.
Siamo una banda di comunisti rivoltosi.

Rossa ha detto...

adorabile fabrax, mi hai fatto ridere di gusto.

Rossa ha detto...

Enzo Enzo sei un'anima gemella. sei troppo simpatico. baci dalla Rossa

Rossa ha detto...

FABRAX..ho visto ora...che linguaccia!!

pesa ha detto...

ahahah :-) che donna! ti (ci) vedo! ovviamente non ero li, in quel momento, ma è come se...
alla prossima

Blog Surfer ha detto...

Rossa mi hi stupito.
pensavo tu non ti lasciassi condizionare dalle (finte) ideologie.

e che te fai di un bikini pitonato ? pensavo che le comuniste indossassero solo il topless. :))

Rossa ha detto...

pesa, una bella scena, mi ha messo di buon umore...

Rossa ha detto...

sono contenta di stupirti.
difficle io mi faccia condizionare da qualcosa, molto difficile. il post è molto ironico -non si capisce?- è chiaro che non abbraccio fanaticamente l'idelogia, ma mi lascio sedurre, questo si, nostalgicamente sedurre e simpatizzo con chi crede.

il pitonato lo compro intero -e che pitonato!!- poi che pezzi mettere lo decido al momento. e scelgo da Rossa.