bianco e nero

come una foto. in bianco e nero. nessuna concessione al colore, alla spettacolarita', ai nuovi barbari. bianco e nero colori vividi dell'essenziale, solo l'autenticita' della forma. della sostanza. l'occhio vede e non si inganna.
"questo e' il mio segreto.
veramente semplice.
si vede bene solo con il cuore.
L'essenziale e' invisibile agli occhi."
Il piccolo principe. A.d.S-E.

lunedì 27 settembre 2010

se l'anima prende fuoco

la Pivano ha aperto a metà il libro di Spoon River e ha trovato questa poesia sull'anima giovane che prova il fuoco ma non sa sostenerlo :

Francis Turner
http://spoonriver.deandre.it/index.php?option=com_morfeoshow&task=view&gallery=19&Itemid=207

Io non potevo correre né giocare
quand'ero ragazzo.
Quando fui uomo, potei solo sorseggiare alla coppa,
non bere -
perché la scarlattina mi aveva lasciato il cuore malato.
Eppure giaccio qui
blandito da un segreto che solo Mary conosce:
c'è un giardino di acacie,
di catalpe e di pergole addolcite da viti -
là, in quel pomeriggio di giugno
al fianco di Mary -
mentre la baciavo con l'anima sulle labbra,
l'anima d'improvviso mi fuggì.


ho fatto lo stesso, e ho trovato questa:

Jonathan Swift Somers
http://spoonriver.deandre.it/index.php?option=com_morfeoshow&task=view&gallery=20&Itemid=205

Quando vi siete arricchita l'anima fino al massimo,
con libri, pensiero, sofferenza, comprensione;
la capacità di interpretare occhiate, silenzi,
le pause nei mutamenti importanti,
il genio della divinazione e della profezia;
tanto da sentirvi capace, a momenti, di tenere il mondo
nel cavo della mano;
allora se per l'affollarsi di così grandi poteri
nel recinto della vostra anima,
l'anima prende fuoco,
e nell'incendio
il male del mondo è illuminato e reso limpido
siate grati se in quell'ora della visione suprema
la vita non vi canzona.


e non può, no non può essere un caso.
quando il momento si tinge di rosso i volti le voci i luoghi i ricordi i dirupi la meraviglia e lo stupore si illuminano del colore del fuoco ma non per questo i contorni e la materia diventano più visibili, anzi, si offuscano. è in quel momento che perdo la lucidità che da sempre cerco e pazientemente costruisco.


10 commenti:

Il rospo dalla bocca larga ha detto...

Se non è caso cos'è?

La lucidità non sempre deve essere presente, qualche momento di tempesta mentale ci sta bene, tanto poi la quiete ritorna quasi sempre (il quasi è d'obbligo).

The Cunnilinguist ha detto...

la lucidità è noiosa...

Rossa ha detto...

ma non so rospo, un messaggio per me da edgar lee master!! gentile in fondo, questo giochetto del libro aperto a meta' ha un non so che di profetico.
ah ah le mie tempeste mentali sono una costante, la lucidita' e' solo un breve intervallo.

Rossa ha detto...

Kermit sei tu!! non ci posso credere!! cosa fai qui brigante? proprio tu mi dici sta cosa, proprio tu...lucido e noioso come sei!!
torna presto, please..

pesa ha detto...

c'è un principio fisico che spiega come in presenza di una fonte di calore estremamente forte lo spostamento d'aria calda e rarefatta nell'aria fredda e densa determina una diversa rifrazione della luce che la attraversa. il fenomeno genera una distorsione del contorno delle figure e degli oggetti visti attraveso queste correnti d'aria.
il punto è che la fonte di calore deve essere sufficientemente intensa, ma mi pare che ci siamo :-)

la lucidità ci permettere di valutare e scegliere, all'estremo di scegliere anche quando abbandonarla.
e, si, la ricerca è un esercizio paziente e talvolta faticoso.

alla prossima

Rossa ha detto...

vedi che se vuoi scrivi della gran belle cose!!? mi piace questa dimostrazione fisica, ho anche un principio scientifico a supporto dei miei trasalimenti, e pure una base razionale. sono servita grazie pesa!!

maurizio barraco ha detto...

SI ROSSA PUOI PRENDERE TUTTE LE IMMAGINI TRANQUILLAMENTE.
LEGGO SEMPRE CON PIACERE IL TUO BLOG

The Cunnilinguist ha detto...

infatti...ti dico questo perchè so di cosa parlo...ma mi piace essere noioso sai? ^__^

Rossa ha detto...

GRAZIE MAURIZIO E' UN PIACERE CHE TU SIA QUI. PERCHE' SCRIVI MAIUSCOLO? POI LO FACCIO ANCHE IO!! COMUNQUE VA BENE, TI PRENDERO' IN PRESTITO.

Rossa ha detto...

ti piace, pigro come sei...troppo faticoso essere brioso o passionale, non è vero?